Stanno proseguendo i lavori di eliminazione della vegetazione infestante nell’alveo del Torrente Varenna, iniziati nelle scorse settimane.

L’intervento di ASTer riveste una particolare importanza sotto il profilo della tematica di  conservazione dell’habitat naturale.

Da parte degli operatori di ASTer, è stata prestata la massima attenzione per garantire la sopravvivenza e impostare le migliori condizioni di vita per il futuro, delle diverse specie animali presenti in loco. Si tratta infatti di una fauna molto ricca e varia che comprende pesci,  ( cavedani , barbi, vairone, anguille), anfibi ( rospi e rane) , rettili (diverse specie di natrici più comunemente note come bisce d’acqua), gli uccelli ( germani e aironi) e tra i mammiferi i caprioli, presenti in tre esemplari nella parte bassa del fiume, a valle del ponte Colla e in circa altri otto nella parte a monte dello stesso ponte.

Si segnala che per permettere agli animali di transitare liberamente lungo l’alveo è stata ricostruita una linea di risalita, lungo l’argine destro  all’altezza della briglia.

I lavori verranno  completati nel tratto verso monte, mediante l’impiego di mezzi meccanici lungo l’argine sinistro del torrente, lavorando se necessario anche manualmente in argine destro, per evitare ai mezzi cingolati di transitare nella linea d’acqua e quindi creare possibili variazioni del flusso.

Questa foto mostra il posizionamento di alcuni massi posti alla base della briglia (altezza del Ponte Colla), per agevolare la risalita di alcuni caprioli presenti nel torrente.