Intervento A.S.Ter. nel canale di calma di Prà

Alla foce del torrente Branega a Genova Prà è in corso un importante intervento di eliminazione del materiale di sovralluvionamento che le intense piogge dell’ultimo periodo hanno portato a valle. E’ noto che il lavoro dei corsi d’acqua è anche di “trasportare le montagne al mare” in questo caso è stato proprio così.
Infatti, sulle alture di Prà vi sono dei versanti in frana che con l’azione delle acque meteoriche di dilavamento, rilasciano il materiale che il fiume porta a valle.WP_20150318_013
Il materiale trasportato si accumula dove la forza di trasporto dell’acqua diminuisce e si sedimenta. E’ proprio quanto accaduto alla foce del fiume, nella zona dove il corso d’acqua dà origine al “canale di calma”, creando criticità alla defluenza idrica.
Poiché nel “canale di calma” si svolgeranno prossimamente le gare agonistiche di canottaggio, alcune di carattere nazionale, è necessario il posizionamento delle linee di separazione delle corsie, finalità non ultima di questo lavoro di pulizia dell’alveo.
ASTER, su incarico della Civica Amministrazione, con proprio personale ed i mezzi aziendali sta provvedendo a liberare lo specchio d’acqua dai sedimenti che, dopo attenta caratterizzazione, vengono trasportati per essere utilizzati quale materiale di riempimento alla Marina Aeroporto.
I volumi da allontanare sono rilevanti: circa mc 4.000 da ammassare, far asciugare e caricare su autocarro per avviarli a idoneo conferimento.
I lavori, pur procedono celermente, dureranno ancora sino a fine marzo.

A.S.Ter. interviene sul Torrente Bisagno

Sono in corso i lavori di eliminazione del materiale di sovralluvionamento dal greto del torrente Bisagno.
All’altezza dello stadio di Marassi si sta procedendo ad estrarre dal fornice in sponda destra il materiale litoide depositato dalle acque del torrente.
Si tratta del calcare marnoso delle nostre colline a pezzatura medio-grande per la stragrande maggioranza che si è depositato in greto per la diminuzione della capacità di trasporto dell’acqua.
Ad oggi sono stati allontanati circa mc 1.400: portati fuori dal fornice in sponda destra, caricati su autocarri e trasportati al sito di conferimento presso Marina Aeroporto.aster t bisagno 1
Nel corso della scorsa settimana è stato ultimato il primo tratto di pulizia e successivamente si procederà ad ultimare l’intervento operando anche sotto la copertura, attualmente utilizzata come parcheggio dello stadio.
In questo caso, il materiale verrà vagliato e conseguentemente la frazione idonea verrà trasportata sulle spiagge, ad autorizzazione ottenuta, quale inerte di ripascimento mentre il restante materiale verrà conferito sempre alla marina Aeroporto.
L’intervento, affidato ad A.S.Ter. dalla Civica Amministrazione, è certamente necessario per eliminare del materiale che con i futuri piovaschi verrebbe trascinato a valle dalla forza dell’acqua aumentando così il trasporto solido ed il conseguente volume che dovrebbe transitare sotto al copertura di Brignole.

Potature d’autore

I Parchi di Nervi annunciano la fine dell’inverno ed A.S.Ter. scende in campo per effettuare la potatura delle rose (operazione colturale che viene eseguita solitamente alla fine dell’inverno).
aster potatura rose logo 2Nel Roseto di Nervi, restaurato tre anni fa ed ora in fase di ulteriore ristrutturazione, sono presenti più di 2000 piante di rosa, parte delle quali raggruppate secondo uno schema filologico (ovvero rose antiche e rose moderne). L’operazione di potatura di questo patrimonio botanico richiede quindi tempo e perizia tecnica. Ciascuna pianta deve essere valutata dal giardiniere ed opportunamente indirizzata verso il successivo sviluppo mediante rinnovo della vegetazione vecchia o selezione delle gemme più vigorose, in maniera che la fioritura sia più abbondante e bella possibile. aster potatura rose 3
Non tutte le rose si devono potare allo stesso modo: varietà a stelo lungo e fiori solitari (i cosiddetti H.T. o ibridi di tea) vanno recise con decisione per stimolare un “ricaccio” energico della pianta, mentre le varietà da giardino, ovvero quelle con fiori a mazzi dette floribunde, solitamente si accorciano un po’ meno. Anche le rose rampicanti (sarmetose) richiedono un lavoro diverso in funzione dello spazio loro concesso sopra il sostegno su cui sono fatte crescere ed allo sviluppo raggiunto durante l’anno precedente. Per tali ragioni il lavoro di potatura del roseto, nella sua ciclicità annuale, non è mai del tutto uguale all’anno precedente, poiché stagione dopo stagione le piante crescono ed invecchiano: sarà quindi per l’esperienza e la presenza continua dei giardinieri A.S.Ter. preposti alla cura del roseto se le rose potranno raggiungere i migliori risultati ornamentali.
In questo momento il roseto appare dunque nudo benché pulito ed ordinato: bisognerà attendere maggio per vederlo esplodere in colori sgargianti e profumi delicati.

La Fontana di De Ferrari si è tinta d’azzurro

Genova il 17 marzo ospiterà l’incontro Internazionale di Pallanuoto Fina World Cup Italia vs Montenegro, manifestazione patrocinata dal Comune di Genova che si terrà presso la Piscina della Sciorba.ASTER fontana de ferrari azzurra
Il giorno 2 marzo presso l’Auditorium della Regione Liguria si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dell’evento e per l’occasione, ASTER ha “tinto” d’azzurro l’acqua della fontana di Piazza De Ferrari, in virtù dell’importanza dell’evento internazionale, della valenza e del lustro che la pallanuoto rappresenta per Genova e la Liguria.IMG_0027

Segnaliamo che il nostro suggestivo allestimento è stato utilizzato anche dalla Nazionale Italiana per le foto di rito agli Atleti.