ASFALTATURA TRATTI DI CORSO ITALIA

In occasione della tappa del Giro d’Italia 2015, che interesserà la città di Genova, A.S.Ter. sta procedendo al riordino della pavimentazione stradale di alcuni tratti di carreggiata di Corso Italia, lungo il percorso previsto come “circuito cittadino”. L’opera consiste essenzialmente nel rifacimento dello strato superficiale del pavimento, tecnicamente chiamato, tappeto d’usura.
Il lavoro è suddiviso in due fasi distinte: la scarificazione del vecchio manto bituminoso, con apposita macchina munita di fresa rotativa, per uno spessore medio di cm. 3 e la successiva provvista e posa in opera di conglomerato bituminoso tipo chiuso, per il medesimo spessore cilindrato.
La stesa viene eseguita integralmente da personale e mezzi di A.S.Ter.
Anche la produzione del conglomerato bituminoso è eseguita presso l’impianto di Borzoli, dove il prodotto viene confezionato a cura dell’Azienda.

IMG-20150415-WA0005  IMG-20150415-WA0008  IMG-20150415-WA0003  IMG-20150415-WA0007

Interventi di miglioramento della vivibilità urbana in via Balleydier

A.S.Ter. è stata recentemente chiamata dalla Civica Amministrazione a svolgere un ruolo direttamente operativo nell’intervento di miglioramento della vivibilità urbana in atto nell’area di San Benigno. Il 13 aprile u.s. è stato infatti siglato il protocollo d’intesa tra il Comune di Genova, l’Autorità Portuale, l’Agenzia Marittima Le Navi S.p.A., il Consorzio San Benigno, la SVIM S.p.A., l’AMIU S.p.A. e A.S.Ter. S.p.A., in virtù del quale è stato approvato il progetto definitivo per le “Sistemazioni superficiali di Via Balleydier” predisposto per l’appunto da A.S.Ter.

aster primo intervento balleydier
Tale progetto prevede la messa a norma dell’intera Via Balleydier e ne completa la sistemazione stradale, parzialmente realizzata con gli oneri di urbanizzazione dal Consorzio San Benigno e dalla SVIM S.p.A.
All’Azienda inoltre è stata affidata la realizzazione della prima fase funzionale dei lavori, che riguardano una profonda trasformazione dell’area, oggi destinata a nuove attività del Terziario.
A.S.Ter. lusingata per la fiducia riposta dagli Amministratori locali nella sua organizzazione, assume l’incarico con l’obiettivo di condurre a termine le opere rispondendo con massima professionalità ai desiderata del Comune di Genova e dei principali fruitori dell’area, ovvero gli operatori dell’Agenzia Marittima Le Navi, che andranno ad impiantarvi il proprio centro direzionale e che hanno pertanto contribuito a finanziare l’intervento.

Nell’immagine la rappresentazione cartografica del primo intervento che sarà eseguito.