I colori della Fontana di Piazza De Ferrari

In onore del Giro d’Italia che ha attraversato la nostra città, la fontana di Piazza De Ferrari è stata colorata di rosa, ma non è la prima volta che si utilizza il colore perIMG_0003 lanciare messaggi o ricordare eventi particolarmente significativi.
Nei mesi scorsi, infatti, il Comune di Genova in collaborazione con A.S.Ter. ha dato risonanza a diverse iniziative locali, nazionali ed internazionali proprio colorando i getti d’acqua di viola, rosa, lilla, azzurro, blu, verde.
I turisti hanno gradito molto e non era insolito coglierli intenti a fotografare o a fotografarsi contro i riflessi colorati.
Naturalmente i colori usati non costituiscono alcun pericolo nè per le persone nè per gli animali, trattandosi di coloranti alimentari che si esauriscono in pochi giorni.
Così come a Genova, ormai in tutte le principali città italiane ed europee viene adottato questo sistema di partecipazione e di sensibilizzazione che a fronte di un grande effetto ha costi molto contenuti.

A.S.Ter. in Via Boselli: un lavoro da manuale

In data 14 maggio si è dato corso ad un intervento di rimozione dei rami di una pianta di Glicine (Wisteria
La pianta, negli anni, aveva vegetato sui pannelli della ringhiera di protezione del ponte di Via Parini, sovrastante Via C. e N. Rosselli.
La tipologia della specie in questione fa sì che le sue fronde cerchino un sostegno su cui crescere e, data la sua estrema vigoria,  lo inglobino lesionandolo seriamente.
La pianta era stata trattata endoterapicamente alla fine della scorsa estate ed infine, avuta la certezza della sua devitalizzazione, si è quindi potuto procedere all’eliminazione della parte aerea che, ormai secca, distaccandosi, poteva essere causa di danni a cose o persone.boselli_20150514_007
Il lavoro è stato eseguito a regola d’arte, ponendo attenzione a causare il minimo disagio possibile al transito pedonale e veicolare, in considerazione del fatto che si doveva interrompere periodicamente una viabilità ad alto scorrimento nei due sensi di marcia.
Inoltre è stato eseguito applicando tutti i parametri di sicurezza richiesti per la tipologia d’intervento, quali impiego di movieri per la regolazione dei flussi di traffico, estrema attenzione al rilascio in quota delle porzioni di pianta tagliate, rimozione del materiale di risulta, ecc. , come consuetudine da parte di ASTer.

boselli_20150514_009

Completamento interventi A.S.Ter. in Piazza Portello

Si sono conclusi i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche in Piazza Portello con l’adeguamento degli impianti semaforici.
Infatti sono stati installati i sistemi per ipovedenti di ultima generazione e soprattutto, del tipo “omologato” dal vigente “Codice della Strada”.aster semafori portello2
In pratica ogni attraversamento funziona col sistema di chiamata pedonale; ogni cittadino trova sulla palina posta normalmente a destra dell’attraversamento semaforizzato, un pulsante per prenotare un ciclo semaforico di attraversamento pedonale. In realtà la pulsantiera è dotata di un secondo pulsante, posto nella parte inferiore della stessa ed individuabile al tatto dalla persona ipovedente; premendo questo secondo pulsante, oltre alla prenotazione del ciclo di attraversamento, si attiverà il sistema sonoro che guiderà l’attraversamento del non vedente. In poche parole il sistema sonoro si attiva solo ed esclusivamente su richiesta effettuata col pulsante dedicato alle persone ipovedenti che troveranno questo riferimento anche grazie alla lettura tattile dei codici loges installati a terra.
L’intervento di natura impiantistica è stato realizzato a cura diretta di A.S.Ter con proprie maestranze, mentre la parte edile con il supporto di ditte di fiducia.