Intervento A.S.Ter. sul Rio Sant’Antonino

In questi giorni è in corso lo sgombero della tombinatura del rio S. Antonino nel tratto sottostradale di Via Veilino e nella sua prosecuzione dentro il Cimitero di Staglieno (galleria St. Antonino).
La finalità del lavoro è quella di ridare piena defluenza alle acque provenienti da monte per raggiungere il Torrente Bisagno onde evitare il pericolo di tracimazione considerato anche il periodo di alta frequentazione.
L’intervento si rivela particolarmente difficoltoso poiché la tombinatura risulta essere molto bassa – circa 1,30 mt di altezza – e quindi la raccolta del materiale depositato dall’acqua avviene manualmente.
Nel contempo si è intervenuti sul Rio Mermi, altro affluente del Torrente Bisagno, dove ASTer ha provveduto a liberare la canalizzazione ,di recente esecuzione, dalla presenza di tubi che potevano creare ostacolo alla defluenza delle acque.

aster rio s antonino 1aster rio s antonino 2

aster rio mermi

 

Replica alle notizie divulgate sull’attività di manutenzione dei rivi a Genova, nella puntata del 18 ottobre u.s.

In riferimento alle informazioni contenute nella parte conclusiva del Vs. format, nel corso della trasmissione di domenica 18 ottobre, rileviamo alcune gravi incongruenze rispetto alla realtà in cui opera la scrivente Società e sulle quali riteniamo pertanto di dover fare chiarezza.
In primo luogo ci preme evidenziare che non esiste alcuna attinenza tra gli operai di A.S.Ter. soggetti a prescrizioni mediche che ne limitano parzialmente l’operatività – assunti in quota parte ai sensi della legge sulle categorie di lavoratori protetti – e l’attività di pulizia dei rivi.
Gli interventi in questione infatti, vengono necessariamente svolti da un numero limitato di operai altamente specializzati, in quanto comportano l’utilizzo di macchine operatrici quali pale, ruspe e biotrituratori.

Per quanto riguarda invece lo stanziamento effettuato ad A.S.Ter., da parte del Comune di Genova per le attività del 2013, si precisa che dell’importo di 43 milioni di euro, inseriti nel Bilancio comunale, solo circa 24 milioni sono stati fatturati dall’Azienda, mentre il resto sono relativi ad IVA e ad oneri finanziari pagati dal Comune per mutui accesi negli anni precedenti.
Tale fatturato inoltre non è impiegato soltanto nella manutenzione dei rivi, come si potrebbe erroneamente interpretare dal Vs. servizio, ma in tutte le attività di salvaguardia del territorio comunale affidate alla nostra Società, ovvero alla manutenzione di opere stradali, infrastrutturali e tecnologiche ivi inclusa la segnaletica orizzontale e verticale, gli impianti di illuminazione pubblica, di segnaletica luminosa e semaforica, gli impianti elettrici e tecnologici, le aree verdi anche attrezzate di ville, parchi e giardini, A titolo esemplificativo questi sono i numeri che descrivono i beni la cui manutenzione è affidata ad A.S.Ter.:
• STRADE 1.400 KM
• MARCIAPIEDI 750 KM
• PUNTI LUCE N°58.000
• IMPIANTI SEMAFORICI N°300
• VERDE TERRITORIALE 1.200 MQ
• VIALI ALBERATI 30 KM
• PARCHI, GIARDINI E VERDE DI ARREDO 1.300.000 MQ

Distinti saluti.

Il Presidente ed Amministratore Delegato
Ing. Giorgio Fabriani

Alberi in equilibrio

Un campione di equilibrio, campione di interesse!

Si è tenuta giovedì sera a Palazzo Ducale l’atteso incontro con Giovanni Morelli sul pino domestico, la pianta più caratteristica del paesaggio italiano che più di tutte ci pone problemi di stabilità in ambiente urbano.
Abbiamo riletto, nel corso di due ore intense, aspetti di morfologia anatomia e fisiologia comparata degli alberi, per cogliere le strategie con cui il pino costruisce il suo equilibrio. Abbiamo apprezzato l’approccio scientifico e innovativo che ci porta a riconsiderare gli interventi manutentivi su questa pianta, in particolare la necessità di non potare e modificare la chioma. Abbiamo analizzato il rischio degli interventi distruttivi sulle radici superficiali che per loro natura “demoliscono” ogni tipo di pavimentazione.
Presto anche su questo sito alcuni “link” per attingere a un po’ di bibliografia.

EQUILIBRIO è la parola chiave che il Festival della Scienza ha scelto come tema per l’anno 2015 e A.S.Ter. ha subito colto al volo l’opportunità per parlare di scienza agronomica applicata agli alberi di Genova.
Con una mostra ed una conferenza, entrambe specifiche sulla problematica della stabilità degli alberi in ambiente urbano, A.S.Ter. ha portato di nuovo all’attenzione del pubblico il lavoro che quotidianamente compie da anni sulla conservazione e sul rinnovo delle alberature cittadine. La mostra, che ha come titolo ALBERI IN EQUILIBRIO, è allestita presso il chiostro del museo di S. Agostino.

Giovedìl 29 alle ore 16,30 presso palazzo Ducale, sala del Camino, la conferenza del dott. agr. Giovanni Morelli sulle ultime ricerche condotte sul pino domestico, un albero mediterraneo dalle caratteristiche assai diverse, tanto da guadagnarsi il titolo di CAMPIONE DI EQUILIBRIO.

mostra aster festival      classe in visita festival

Nuovo sistema di allerta meteo in Valbisagno

A.S.Ter. ha concluso l’intervento di istallazione di due nuovi Sistemi di Allerta Meteo nella zona di Borgo Incrociati.
l nuovi impianti sono costituiti da un pannello di allerta meteo riportante i tre colori di allertamento meteorologico, in conformità alla nuova direttiva Regionale in vigore dal 15.10.2015, ed un pannello a messaggio variabile; entrambi saranno gestiti in remoto da personale del Municipio, mentre A.S.Ter. ne curerà la manutenzione.
Detti sistemi sono ubicati rispettivamente in Piazza Raggi, di fronte all’ingresso della Via Borgo Incrociati (in modo che sia visibile da tutta la via) e in via Canevari, in fregio al Torrente, nell’area ricavata a parcheggio dalla dismissione del distributore di carburanti.
Quest’ultimo è allestito con una sonda di lettura del livello di acqua presente nel greto del torrente.
Questi nuovi sistemi di allertamento possono essere ulteriormente implementabili con altri, sempre gestibili da remoto sulla stessa piattaforma web, come ad esempio segnali sonori emessi da sirene.

aster pannello allerta               aster pannello tipo