Terminati i lavori di rifacimento dell’impianto di illuminazione dei Giardini Tito Rosina

L’impianto di illuminazione pubblica dei giardini Tito Rosina era ormai obsoleto sia dal punto di vista dei supporti, sia dal punto di vista elettrico.
La soluzione adottata negli anni ’60 prevedeva un impianto con alimentazione in serie e l’adozione di lampade a scarica a vapori di mercurio.
Come noto i giardini sono molto frequentati dagli abitanti della zona, anche perchè dotati di un’area giochi per bambini e di un campetto sportivo, nonché per la presenza dell’Istituto scolastico Don Milani Colombo.
L’intervento ha comportato la realizzazione di una nuova linea elettrica di alimentazione in cavidotto sotterraneo che al fine di creare un minor disagio è stato realizzato con la tecnica della Minitrincea.
Diversamente dallo scavo a cielo aperto che comporta tutta una serie di disagi per la cittadinanza, con ripercussioni negative sull’ambiente e pericoli per persone e/o cose, la Minitrincea è una tecnica a basso impatto ambientale con le seguenti caratteristiche:
• minore movimentazione di materiale
• minore traffico di mezzi pesanti
• minore tempo e spazio di occupazione del suolo pubblico
• minore rottura del manto stradale
• minore impatto sulla viabilità pedonale
• maggiore sicurezza per il cittadino.
Dal punto di vista illuminotecnico è stato adottata la tecnologia delle sorgenti luminose a led, in luogo delle vecchie ed obsolete lampade a scarica a “vapori di mercurio”, che oltre a conferire una tonalità di luce bianca neutra, garantirà una riduzione dei consumi di energia elettrica di circa il 50% ed una riduzione sui costi di manutenzione dell’impianto.
Tutto ciò a dimostrazione del fatto che le risorse economiche destinate alla soluzione del problema energetico, possono essere efficacemente utilizzate per risolvere problemi strutturali ed elettrici, grazie alla capacità ed efficienza organizzativa di A.S.Ter. ed all’esperienza e conoscenza del territorio maturata dai suoi tecnici.

rosina 1  rosina 2

 

 

 

 

 

 

 

 

rosina 5

 

 

Rifacimento del viale alberato di Via Gattorno

Dopo tre settimane di piena operatività si sono conclusi, secondo previsione, i lavori di rifacimento del viale alberato di via Gattorno, nel Municipio Medio Ponente.
Un intervento molto articolato che ha determinato l’abbattimento di 22 platani ed il reimpianto di 42 alberi delle specie Amelanchier ed Ilex.
La complessità del lavoro ha determinato il coinvolgimento diretto di tutte le linee di manutenzione di A.S.Ter. che ha potuto mettere a disposizione le proprie competenze in campi diversi: il Settore Impianti di Illuminazione Pubblica è stato fondamentale per il supporto fornito ai Colleghi del Settore Verde, in sede di abbattimento, così come il Settore Strade con gli operatori della propria zona Valpolcevera ha potuto provvedere direttamente alla messa in opera dei dispositivi “salva piante”, mentre con la squadra della zona Ponente ha realizzato il ripristino del manto stradale a seguito dei lavori di scavo e contemporaneamente al riposizionamento dei bordi lungo alcuni tratti di marciapiede in corrispondenza di passi carrabili. Tutte attività svolte con la massima attenzione alle istanze degli abitanti espresse durante i lavori.
Una sinergia che A.S.Ter può mettere in campo in ogni intervento complesso e che porta ad ottimi risultati.

04               03

SBOCCIANO LE CAMELIE A CORNIGLIANO

Grazie alla realizzazione dei lavori di riqualificazione delle Vie Vetrano, Verona, Bertolotti e piazza Monteverdi, Cornigliano assiste alla colorata fioritura delle Camelie di via Vetrano, che dona un tocco in più al restyling della strada.
I lavori, ad oggi in corso e di prossima ultimazione, si inseriscono nel Programma Integrato di Interventi per la riqualificazione urbana di Cornigliano, predisposto da Società per Cornigliano S.p.A.: la prima fase attuativa comprende proprio la riqualificazione delle Vie Vetrano, Verona, Bertolotti, sede del mercato rionale, attraverso interventi di nuova pavimentazione, rifacimento della rete bianca, razionalizzazione delle aree di parcheggio e di mercato scoperto, miglioramento dell’illuminazione pubblica, inserimento di elementi di arredo urbano.
ASTer oltre ad aver curato la progettazione Esecutiva e la Direzione dei Lavori dell’intervento, ha direttamente eseguito i lavori di rinnovamento dell’impianto di IP, stesa del conglomerato bituminoso colorato (Trasbit), fornitura e posa in opera delle opere a verde.
Le 27 fioriere disposte lungo il nuovo percorso pedonale di via Vetrano, ospitano due diverse variètà di camelie: “Snowball” (bianche) e “Dr. Burnside” (rosse). Inizialmente pensate per inibire la sosta irregolare sopra i marciapiedi della via, le Camelie hanno avuto un tale apprezzamento dalla cittadinanza che su richiesta del Municipio si è provveduto a studiare l’inserimento delle stesse piante anche nella limitrofa via Verona, dove non erano previste; lo scorso novembre sono state messe a dimora dai giardinieri di ASTer ulteriori 11 piante di Camelie in via Verona.
Ora Cornigliano aspetta una nuova esplosione di colore!

via vetranoIMG_0469

 

 

 

 

 

 

IMG_1810

 

Riordino vegetazionale delle alberature di Via Cecchi

In via Cecchi si sono verificati durante l’estate alcuni crolli di grandi rami dei platani per cause che nessuno è riuscito a chiarire.
In autunno A.S.Ter. ha effettuato specifici controlli (analisi VTA) su tutti gli alberi da parte di esperti da noi incaricati.
Sulla scorta delle verifiche si è tarato l’intervento di potatura che ha avuto lo scopo, prima di tutto, di mettere in sicurezza gli alberi della via.
Il tipo di taglio e la sua intensità garantiscono il rispetto della fisiologia degli alberi riducendo al minimo lo stress delle piante.
Trattandosi di piante pesantemente potate in passato, non è possibile evitare del tutto l’intervento di potatura, come invece sarebbe auspicabile per gli alberi ornamentali.

21