Euroflora 2018 ai Parchi di Nervi

Euroflora 2018 ai Parchi di Nervi

I Parchi di Nervi si stanno trasformando giorno dopo giorno in quel grande spettacolo di fiori e colori che sarà Euroflora 2018, la prima volta in una location così prestigiosa e affascinante.

A renderlo tale è il lavoro quotidiano dei tecnici e dei giardinieri di  ASTer  in collaborazione con gli studenti dell’istituto Marsano e dei florovivaisti, paesaggisti, maestri fioristi, decoratori provenienti da tutta Italia.

Inoltre A.S.Ter sta allestendo lo stand del Comune di Genova di cui ha curato la progettazione.

Informazioni utili

Orari di apertura al pubblico: Euroflora sarà aperta tutti i giorni da sabato 21 aprile a domenica 6 maggio dalle 9 alle 19.30.

Biglietti di ingresso: il numero giornaliero dei biglietti disponibili è limitato a 20mila unità. I biglietti possono essere acquistati, scegliendo la data di visita, esclusivamente in prevendita on line sul sito www.euroflora2018.it e nei punti vendita Best Union Vivaticket; a Genova fino al 20 aprile presso le biglietterie della Fiera di Genova, in piazzale Kennedy e fino al 6 maggio nel punto Iat del Porto Antico. Il biglietto comprende l’utilizzo delle navette (da piazzale Kennedy per Genova Brignole A/R, dal parcheggio dei bus turistici in corso Europa a Nervi A/R e nella tratta ferroviaria metropolitana compresa tra Genova Voltri e Genova Nervi) e costa 23 Euro.

L’ingresso è gratuito per bambini fino a 8 anni, biglietto ridotto a 16 Euro per i ragazzi dai 9 ai 16 anni.  Biglietto scontato a 21 Euro per i gruppi di almeno 25 persone con gratuità per l’accompagnatore. Ingresso gratuito per i visitatori con disabilità al 100% (il biglietto si ritira, previa verifica dei requisiti, direttamente al welcome desk di via Eros da Ros e della Gam in via Capolungo,) e, in caso di comprovata necessità, per l’accompagnatore; biglietto ridotto a 16 Euro per i visitatori con disabilità pari o superiore al 67%.

Visite guidate: Genova Experience organizza visite guidate alla manifestazione in italiano, inglese e francese con partenze alle 10:30, 12:30, 14.30, 16.30. Il costo è di 10 Euro a persona, per gruppi con più di 20 partecipanti tariffa ridotta a 8,50 Euro, Info e prenotazioni: www.euroflora2018.it/visite-guidate/. 

Come raggiungere Euroflora

Euroflora è raggiungibile esclusivamente con i mezzi pubblici, si consiglia di utilizzare il treno.  

In treno. Il treno è il mezzo di trasporto più comodo per raggiungere i Parchi di Nervi. La stazione di Genova Nervi dista 150 metri dall’ingresso principale di Euroflora (via Eros da Ros). I possessori del biglietto di Euroflora, possono usufruire gratuitamente del treno nell’area metropolitana compresa tra Genova Voltri e Genova Nervi. La frequenza dei treni da Genova Brignole a Genova Nervi e ritorno, nelle ore di apertura della manifestazione, è di circa quattro all’ora, festivi compresi.

In bus turistico. L’area di sosta riservata ai bus turistici è in corso Europa, 147 stalli con collegamento navetta gratuita all’ingresso di Nervi (all’inizio di via Oberdan). Si consiglia l’uscita autostradale di Genova Nervi.  Altri stalli, per cui è consigliata l’uscita di Genova-Est, sono previsti in piazzale Kennedy (zona Fiera) con collegamento navetta gratuita alla stazione di Genova Brignole.  Il costo del parcheggio bus per entrambe le aree è di 50 Euro.

In autobus: Le linee 15 e 17 collegano direttamente il centro città con Nervi. Sul sito di Amt, www.amt.genova.it/amt/trasporto-multimodale/pianifica-il-viaggio/si può calcolare il percorso più semplice verso la stazione di Genova Brignole

In auto. Per tutte le provenienze il parcheggio consigliato è in piazzale Kennedy (zona Fiera), collegato alla stazione di Genova Brignole con servizio navetta gratuito. La tariffa giornaliera del parcheggio è di 10 Euro. I clienti degli alberghi di Nervi dotati di parcheggi pertinenziali potranno accedere presentando ai varchi controllati dalla Polizia Municipale la prenotazione alberghiera.

Per le provenienze dalla A12 sono disponibili anche 290 posti auto a Recco, la tariffa giornaliera è 7 Euro (info www.comune.recco.ge.it). Recco è collegata a Nervi con il treno, con i bus ATP https://www.atpesercizio.it/cartina2.php?sez=ST e con i taxi.

In camper. Parcheggio di piazzale Kennedy (zona Fiera), collegato alla stazione di Genova Brignole con un servizio navetta gratuito. La tariffa giornaliera del parcheggio è di 20 Euro. E’ espressamente esclusa qualsiasi attività di campeggio.

ACCESSO PERSONE DISABILI O CON MOBILITÀ RIDOTTA

All’inizio di via Oberdan (punto di arrivo degli autobus e delle navette) sarà in servizio un veicolo attrezzato da 8 posti di ANPAS (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), gestito in collaborazione con i volontari della Protezione Civile, diretto all’ingresso riservato di via Capolungo (Galleria d’Arte Moderna), in prossimità del “Mobility point” Farmacie Genovesi – Zentiva.

In treno. Sono stati predisposti collegamenti attrezzati da prenotare almeno 12 ore prima contattando la Sala Blu. Info: http://www.rfi.it/rfi/LINEE-STAZIONI-TERRITORIO/Le-stazioni/Accessibilit%C3%A0-stazioni/Servizi-di-assistenza-e-Sale-Blu-RFI/Sale-blu-di-GENOVA

In auto. Per le persone disabili, sia guidatori che con accompagnatore, in possesso di contrassegno sono riservati posteggi in viale Franchini, via Casotti e in via Capolungo. I disabili hanno possibilità di accesso riservato ad Euroflora dall’ingresso della Galleria di Arte Moderna.

Noleggio scooter elettrici e sedie a rotelle. All’interno dei Parchi, in prossimità dell’ingresso della Galleria di Arte Moderna (di via Capolungo), è in funzione il “Mobility Point” Farmacie Genovesi – Zeitiva gestito dalla cooperativa La Cruna. Il servizio è su prenotazione, i contatti sono: turismopertutti@lacruna.com 010.2465517 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13) oppure 3291386790.

Il Comune di Genova ha istituito un numero verde 800070506 per fornire informazioni sull’accesso dei disabili.

Aggiornamento interventi ASTer sui rivi

L’attenzione a migliorare la sicurezza del territorio è sempre massima e ogni intervento di ASTer ha questa finalità.

Gli interventi di manutenzione sui corsi d’acqua continuano durante tutto l’arco dell’anno ma in questo periodo, date le condizioni meteoriche non favorevoli , sono più stanziali e limitati.

Di seguito si riporta il report degli interventi realizzati o in corso di realizzazione sino allo scorso 9 marzo.

INTERVENTI SUI CORSI D’ACQUA (aggiornamento al 09/03/18) 

Interventi Ultimati

Corso D’acqua Località Municipio Tipo di Intervento
1 Rio Marinetta Albaro VIII Sgombero foce
2 Boccadasse Albaro VIII riprofilatura
3 Torrente Leira Crovi VII Eliminazione Vegetazione Infestante
4 Rocca dei Corvi Morego V Eliminazione Vegetazione Infestante
5 Rio Molinassi Multedo V Eliminazione Vegetazione Infestante propedeutica a progettazione
6 Torrente Nervi Nervi IX Ripristino accesso carrabile
7 Colatore s.n. dx Burba Campi V Ripristino defluenza
8 Torrente Secca Bolzaneto VI Eliminazione Vegetazione Infestante propedeutica a progettazione
9 Rio Negrone Cornigliano V Via Albareto: sostituzione chiusino fuori misura (in notturna)
10 Rio di Pò Morego V  Sgombero tombinatura
11 Burba Bolzaneto V Eliminazione Vegetazione Infestante

Interventi in fase di Esecuzione

Corso D’acqua Località Municipio Tipo di Intervento
1 Torrente Cerusa Voltri – Fabbriche VII Completamento adeguamento defluenza idrica
2 Rio Rostan Multedo VII Rifacimento soletta
3 Rio Chiusette Struppa IV Eliminazione Vegetazione Infestante nella parte terminale
4 Fossato Cicala Molassana IV Sgombero tombinature
5 Rio s.n. Via Alle Scuole di Morego Morego V Sgombero tombinatura: sospeso
6 Rio di Pò Morego V Rimozione detriti in alveo causa crollo parapetto
7 Rio Monte Sei Busi Bolzaneto V Crollo tombinatura sottostradale
8 Rio Molinassi Multedo V Ripristino ringhiera su ponticello
9 Riccò Ponte X V Eliminazione Vegetazione Infestante
10 Burba Bolzaneto V Sottomurazione argine destro

 

 

ASTer interviene sulle Torri faro di Piazza Verdi

Tra il 22 gennaio e il 2 febbraio u.s., è stata effettuata una manutenzione straordinaria sulle quattro torri faro che illuminano lo spazio antistante la stazione ferroviaria di Genova Brignole meglio conosciuto col toponimo di Piazza Giuseppe Verdi.

L’intervento principale è stato effettuato sugli organi di movimentazione delle torri, mediante la sostituzione delle funi interne di trazione, dei conduttori elettrici interni e con l’implementazione del sistema di aggancio della corona mobile in conformità a quanto previsto dalla vigente normativa.

Contestualmente si è provveduto anche alla sostituzione dei proiettori di tipo tradizionale con lampada a scarica, con proiettori  di nuova generazione con ottica a LED.

Con l’adozione di questa nuova sorgente luminosa, oltre che a raggiungere elevate prestazioni illuminotecniche, sarà garantito un risparmio sui consumi di energia elettrica, per le quattro torri faro, di oltre il 60% rispetto alla precedente situazione.

 

 

 

 

Ripresi i lavori in Via Buozzi

Riprendono i lavori di sistemazione superficiale del nuovo impalcato di copertura della Metropolitana di Via Buozzi via Adua. In particolare, dopo essere state completate le isole spartitraffico nel nodo Adua, San Benedetto, Mura Zingari, verrà proseguito il marciapiede lato mare  fino al futuro accesso a Ponte Parodi (opere da realizzarsi con il 2 Lotto) per consentire la continuità del percorso pedonale fino al nuovo attraversamento pedonale su via Adua. Tale intervento consente anche un collegamento pedonale  più agevole fra il nuovo parcheggio d’interscambio, realizzato con il Lotto 1 e  la Stazione Marittima, in attesa che venga completato tutto il marciapiede lato mare.

I lavori consistono nella realizzazione del percorso pedonale in piastrelle di cemento “sedici pani” come nelle aree già realizzate, nella prosecuzione di parte della pista ciclabile,  nel  potenziamento della rete di raccolta acque meteoriche; inoltre verrà completato il nuovo nodo semaforizzato con la realizzazione dell’ultima isola spartitraffico centrale su via Buozzi via Adua e il contestuale impianto Semaforico.

Nuova area pedonale in Valpolcevera – tratto compreso tra via Barchetta e l’intersezione con via Reta

L’intervento di riqualificazione della piccola area compresa tra via Barchetta e l’intersezione con via Reta , voluto dal Municipio V ValPolcevera, ha restituito alla delegazione un nuovo spazio pedonale, più agevolmente  fruibile dai cittadini. Al posto della struttura in cemento armato che ingombrava quasi tutta la superficie, residuo di un  vecchio lavatoio dismesso  adattato a pensilina per l’attesa dei bus,  è stato realizzato un ampio marciapiede con pensilina Cemusa  e con l’inserimento di codici podotattili di segnalazione per ipo e non vedenti.  Un’ampia scalinata in granito lavorato a mano  collega il dislivello altimetrico tra via Barchetta e via Reta. Tutta la superficie è stata pavimentata in cubetti di granito posati a file parallele e i bordi sul perimetro del marciapiede sono stati riallineati.

ASTer brevetta e commercializza i nuovi cubi dissuasori

I nuovi dissuasori anti-terrorismo, progettati e realizzati da ASTer sono ora un modello registrato a livello Europeo, di cui l’Azienda detiene l’esclusiva.

Ispirati alla sobrietà esteriore dei palazzi genovesi, sono costituiti da un cubo con sommità a cuspide e una base rastremata per la movimentazione, da  aggregare in modi diversi, anche alternati a fioriere, allo scopo di ottenere in termini di peso e di ingombro una prestazione di sicurezza similare a quello dei new jersey, senza troppo sottolineare la percezione di un pericolo.

I cubi son stati realizzati sia in granito rosa di Baveno che in versione più economica in calcestruzzo, confezionato con inerti di colorazione simile al granito rosa e finitura sabbiata.

ASTer è in grado di “esportare” la sua realizzazione in tempi brevi anche in altre città, per garantirne la sicurezza con un’attenzione particolare all’arredo urbano.

» CERTIFICATO REGISTRAZIONE MODELLO COMUNITARIO EUIPO – Multiplo 2 Disegni

 

Pagina 1 di 1812345...10...Ultima »