La barra a mare di un torrente è costituita da materiale incoerente che si ferma nella zona foce ed è soggetto a due forze contrastanti: quella delle acque che provenienti da monte tendono a disperderlo nel mare e quella delle correnti marine litoranee che lo accumulano lungo la riva.
Generalmente questi ammassi non sono ritenuti pericolosi, perché essendo costituiti da materiale mobile non creano problemi per la defluenza idrica.aster foce bisagno
Nel caso del torrente Bisagno, contrariamente, il materiale accumulato ha raggiunto dimensioni ragguardevoli sia in altezza, raggiungendo la soglia del pennello di levante, sia in larghezza tali da poter costituire un potenziale pericolo ostruendone la foce.
La Civica Amministrazione, a tutela della pubblica e privata incolumità, ha deciso pertanto, di intervenire affidandone ad A.S.Ter. l’incarico.
L’intervento consiste nell’asportazione del materiale accumulato ridando così la completa defluenza al corso d’acqua, e nella riprofilatura dell’adiacente spiaggetta.
Si prevede, tempo meteo-marino permettendo, che i lavori saranno ultimati entro la fine di febbraio.