E’ stato acceso ieri giovedì 8 dicembre alle ore 17  in  Piazza De Ferrari il tradizionale albero Natalizio, alla presenza del Vicesindaco e del Presidente del Parco dell’Aveto. L’accensione è stata preceduta dalle esibizioni  del Gruppo Folklorico Città di Genova e dalle voci del Coro Monte Cauriol.

Anche quest’anno, con una scelta che si ripete ormai dal 2013, l’Amministrazione comunale, rispettando le motivazioni naturalistiche e affiancandole al proposito di valorizzare le risorse del territorio dell’area della Città metropolitana, ha collocato un albero frutto di taglio selettivo che non rappresenta un inutile sacrificio, ma deriva da operazioni di miglioramento e riqualificazione dei boschi di un’area protetta. Il Parco naturale regionale dell’Aveto ha offerto gratuitamente la pianta.  A carico dell’Amministrazione civica sono rimasti esclusivamente il taglio e il trasporto.

L’allestimento dell’Albero è stato curato da A.S.Ter.  che si è occupato dell’addobbo, del montaggio delle luminarie a led  e della componentistica elettrica necessaria, della sistemazione di arredo con piante in vaso dello spazio  circostante l’albero, allo scopo di proteggerne i tre punti di ancoraggio ed il relativo quadro elettrico, nonché  del  posizionamento del  cartellone augurale.

La collaborazione proseguirà, anche quest’anno, con la significativa destinazione finale dell’albero che verrà trasformato in “cippato” da utilizzare nelle aiuole e nei giardini genovesi per impedire la crescita di vegetali infestanti.

All’iniziativa ha offerto il proprio sostegno Enel, che ha scelto di partecipare attivamente nell’organizzazione dell’evento dimostrando in questo modo la sua vicinanza ai genovesi, anche in occasione delle festività Natalizie”.