In riferimento alla segnalazione pubblicata, in data odierna, da codesta testata a pag. 23, si rende noto che la situazione di criticità, causata da apparati radicali di alberature private, dovrebbe essere definitivamente risolta nel corso della prossima settimana.

In data 08 febbraio u.s. abbiamo provveduto a segnalare la situazione di potenziale pericolo, a seguito di pronto intervento su indicazione della Polizia Municipale (solo apposizione di segnaletica di pericolo). Le alberature coinvolte – pini domestici – sono diverse, e fanno riferimento a due diversi condomini (civ. 11 di via Fabrizi e limitrofo).

Dei due Amministratori, verbalizzati dalla P.M., uno si è reso disponibile ad intervenire. Il secondo ha “temporeggiato” a lungo. Alla fine si è ritenuto (sentita la P.M.), d’intervenire immediatamente dopo il parziale ripristino, eseguito appunto a cura del primo amministratore citato.

Si è provveduto pertanto alla chiusura fisica (mediante utilizzo di transenne metalliche tipo manifestazione, solidamente ancorate al suolo) di un’ampia porzione di carreggiata, fortemente deformata dalle radici private.

A seguito del nostro intervento (peraltro effettuato nella giornata di ieri, Mercoledì 4 maggio), anche il secondo Amministratore coinvolto, per lungo tempo “titubante”, ci ha contattato per garantirci il suo intervento nel corso della prossima settimana.

Tutta l’attività che abbiamo svolto, con costanza, in queste settimane / mesi e’ stata costantemente coordinata con il locale Distretto di P.M. (IX-Levante).
Distinti saluti.

dott.ssa Maria Paola La Magna

Responsabile Ufficio Comunicazione