barriere sicurezza stradale ASTerBarriere stradali di sicurezza

 

Aster a seguito delle linee guida stabilite dalla Pubblica Amministrazione, che hanno l’obiettivo di realizzare nuove barriere conformi ai dettami delle più recenti normative, rinnova le esistenti barriere di sicurezza al fine di garantire il massimo della sicurezza alla circolazione stradale.
L’esito degli studi progettuali ha portato alla scelta di una barriera, tecnicamente definita H2 bordo ponte, installata su un cordolo in calcestruzzo armato, da ambedue i lati dello stesso.

Le fasi di lavorazione principali si sviluppano attraverso lo smontaggio della vecchia barriera e la demolizione dello spartitraffico, lo scavo e la realizzazione del nuovo cordolo, all’interno del quale sono previsti i cavidotti per l’alimentazione dell’illuminazione pubblica esistente, il consolidamento dei pali della stessa, il rifacimento e potenziamento della rete bianca di raccolta delle acque meteoriche e il montaggio della carpenteria metallica costituente il guard-rail vero e proprio completo dei vari accessori quali, ad esempio, i cosiddetti attenuatori d’urto da disporre nei tratti iniziali della barriera stessa.

barriere sicurezza stradale 2 ASTerUna particolarità del progetto utilizzato in Corso Europa, strada a grande traffico veicolare in ambo i sensi di marcia, consiste nella messa in opera di una seconda barra, cosiddetta antiribaltamento, aggiunta in opportuni tratti ad una delle due barriere gemellate, al fine di compensare la differenza di altezza dovuta alle diverse quote tra i piani stradali delle due carreggiate.
Riteniamo importante sottolineare, in quanto rappresenta un primo esempio in ambito urbano per quanto riguarda il Comune di Genova, la scelta di installare come completamento della barriera dei dispositivi atti a contenere gli effetti della caduta in particolare nei confronti dei conducenti di motoveicoli, occludendo di fatto, mediante una struttura aggiuntiva in materiale plastico, lo spazio esistente tra il piano stradale e il margine inferiore della barriera stessa.