In questi giorni A.S.Ter. è intervenuta sulle alberature di Via Casaregis per eliminare la vegetazione che ostacola la visibilità di semafori, cartellonistica stradale e non permette la diffusione della luce dell’illuminazione pubblica nelle ore notturne, mediante l’eliminazione dei rami più bassi con la tecnica, introdotta oramai da alcuni anni, della cosiddetta “potatura verde”.
Per potatura verde si intende l’insieme degli interventi cesori effettuati durante il periodo di riposo estivo della pianta che, a seconda delle condizioni climatiche, si verifica fra la metà di luglio e la metà di agosto e comunque, su rami di diametro di pochi centimetri, fatto salvo eventuali porzioni secche o danneggiate.
Dal punto di vista fisiologico la potatura estiva presenta alcune peculiarità:
• a parità di legno asportato riduce la risposta vegetativa delle piante in modo maggiore rispetto alla potatura invernale facilitando il contenimento della chioma su soggetti molto vigorosi;
• rispetto ad una potatura invernale si hanno minori riscoppi di vegetazione;
• in condizioni di stress idrico-alimentare estivo, quale quello attuale, riduce i fabbisogni di acqua dei vegetali, in quanto viene rimossa una porzione di chioma e quindi si limita la traspirazione.
Questo tipo di interventi si effettuano per ragioni di sicurezza stradale e non intaccano la salute delle piante.

IMG_0032